Rifugio Savigliano - Frazione Genzana, Pontechianale - Valle Varaita
FRA
ENG
ITA

Breve storia del rifugio Savigliano

(Cliccate su una delle miniature per aprire la photogallery)

La forma dell’edificio, pur con tutti gli stravolgimenti ed ampliamenti subiti, ricorda la tipologia originale della vecchia casermetta addossata alla montagna.

Nel 1946 la casermetta è stata concessa al CAI di Savigliano dalla sezione staccata di Cuneo del Genio Militare con il pagamento di un affitto simbolico di ₤ 1/annue.

Essa è stata la prima base del vecchio rifugio, denominato “Rifugio CAI CIAO SAVIAN”, successivamente ampliato, sopraelevato e continuamente adeguato negli anni con tanto impegno e passione da parte dei soci del sodalizio.

Essa è stata la prima base del vecchio rifugio, denominato “Rifugio CAI CIAO SAVIAN”, successivamente ampliato, sopraelevato e continuamente adeguato negli anni con tanto impegno e passione da parte dei soci del sodalizio.

Primi lavori di ammodernamento con realizzazione della terrazza e cucina.

Solo il 28 Gennaio 1974 viene formalizzato l’atto di vendita in località Genzana di Pontechianale del ex “ricovero artiglieria” da parte del Demanio dello Stato a favore del CAI di Savigliano, nella persona del suo presidente e legale rappresentante Chiavassa Bernardo.

1976: Sopraelevazione di un piano con destinazione a camerette e chiusura della terrazza verso valle per ricavare la sala da pranzo con vista lago.

1982: Lavori di ampliamento e risanamento della zona cucina.

Con Permesso di Costruire n. 03/09 e successive n. 2 varianti dal 2009 ad oggi si è fatto un importante “intervento di ristrutturazione con adeguamento alla normativa di risparmio energetico e miglioramento dell’inserimento ambientale”, che ha interessato la veranda sul fronte sud-est del fabbricato a piano terra – rialzato, a delimitazione della cucina e del salone ad uso pranzo, e successivamente il fronte nord-est con la realizzazione di una nuova bussola e servizio igienico a norma disabili.

Viene anche risistemata l'area esterna destinata a parcheggio per i clienti della struttura

1982: Lavori di ampliamento e risanamento della zona cucina.

Con Permesso di Costruire n. 03/09 e successive n. 2 varianti dal 2009 ad oggi si è fatto un importante “intervento di ristrutturazione con adeguamento alla normativa di risparmio energetico e miglioramento dell’inserimento ambientale”, che ha interessato la veranda sul fronte sud-est del fabbricato a piano terra – rialzato, a delimitazione della cucina e del salone ad uso pranzo, e successivamente il fronte nord-est con la realizzazione di una nuova bussola e servizio igienico a norma disabili.

Viene anche risistemata l'area esterna destinata a parcheggio per i clienti della struttura

Alla luce della complessa normativa in materia di prevenzione incendi che regola le strutture ricettive extra – alberghiere, ed in ottemperanza in particolare al Decreto Ministero dell’Interno 03 marzo 2014 in materia di regole tecniche di prevenzione incendi specficatamente per i rifugi alpini, per il Rifugio Savigliano si sono resi indispensabili intervetiti di adeguamento della struttura.

Pertanto con Permesso di Costruire 01/17 e successive varanti hanno inizio lavori di miglioramento funzionale e di messa a norma per il potenziamento dell'offerta turistico ricettiva: rinnovo camere piano rialzato e piano primao (2018-2019) e rinnovo e messa a norma della cucina (2020).


Vedi la photogallery

Tel. +39 0175 576397  -  info@rifugiosavigliano.com
copyright 2020 Rifugio Savigliano - Frazione Genzana, Pontechianale (CN). All rights reserved. P.IVA 11008210012